Immagine_001

Manifestazione organizzata nell’ambito del “Festival del film di Locarno”

Dal 14 al 15 agosto 2013, la SSS_AA ha partecipato alla manifestazione “Scuole senza frontiere: giovani autori in formazione tra Svizzera e Italia”.

Allievi e ex-allievi dell’indirizzo di approfondimento Computer animation hanno così potuto proiettare al Palavideo di Muralto i loro cortometraggi. Cortometraggi d’animazione realizzati in CGI 3D tra il 2009 e il 2013.

Infatti, tra il 2009 e il 2013 la SSS_AA ha realizzato quattro cortometraggi progettati e prodotti durante il semestre conclusivo dedicato all’elaborazione del “progetto d’esame”.

Mike (4’32’’), TopJim (4’08’’), The Closet (2’54’’) e Crack & Snack (5’04’’) sono sati proiettati per la prima volta su “grande schermo” alla presenza di un consistente pubblico presente in sala. Pubblico, che tramite gli applausi espressi, ha apprezzato i prodotti d’esame dei corsisti SSS_AA.

Lo spazio di proiezione è stato condiviso con altre tre ottime scuole che operano nel settore cinematografico e audiovisivo. Scuole che anch’esse hanno presentato ottime e altrettanto apprezzate produzioni: Il Conservatorio internazionale di scienze audiovisive di Lugano (CISA), il corso di laurea in Comunicazione visiva di Lugano (SUPSI) e il Centro sperimentale di cinematografia italiano (CSC).

La manifestazione ha rappresentato una valida occasione per poter presentare, nell’ambito delle proposte del “Festival del film di Locarno”, le esperienze didattiche di enti formativi pubblici e privati che operano tra il Ticino e la Lombardia. Questo, cercando di formare con convinzione, passione e professionalità operatori e autori per il settore dell’audiovisivo.

Un importante momento di confronto e condivisione che è sfociato, il 15 agosto al Teatro Paravento di Locarno, nell’interessante incontro con il rinomato autore e regista Maurizio Nichetti.

Nichetti ha espresso le sue costruttive opinioni nei confronti dell’impostazione didattica che una moderna ed efficace formazione nel settore dell’audiovisivo, oggi, dovrebbe assumere e adottare.

L’apertura del regista, nei confronti delle nuove tecnologie digitali, è totale. Questo, evidentemente, senza dimenticare di porre attenzione all’insegnamento tutti quei parametri legati all’assunzione di capacità progettuali che consentiranno, ai futuri professionisti del settore, di non essere poi “succubi” di innovazioni tecnologiche. Innovazioni, che resteranno sempre in secondo piano rispetto alla bontà comunicativa e filmica di quanto realizzato.

Gli allievi della SSS_AA hanno così potuto confrontare le loro opinioni con un disponibile e aperto Maurizio Nichetti.

La SSS_AA ringrazia il CISA per l’ottima organizzazione della manifestazione. Un’esperienza sicuramente positiva alla quale la SSS_AA cercherà di partecipare anche il prossimo anno.

 

Immagine_002

I cortometraggi presentati dalla SSS_AA a “Scuole senza frontiere”.

 

immagine_003

Momenti dell’apertura della manifestazione.

Da sinistra a destra: il Direttore del CISA Domenico Lucchini, il Direttore del DECS Manuele Bertoli, il Direttore del CSC Bartolomeo Corsini, il rappresentante della SUPSI-DACD David Induni, il Direttore del CSIA e della SSS_AA Roberto Borioli

 

Immagine_004

Alcuni allievi della SSS_AA presenti alla manifestazione.

Da sinistra a destra: Per il corto “TopJim”: Michele Brentini, Donata Zorzi. Per il corto “Crack & Snack”: Stefan Mathez, Sonia Brentini, Melanie Indaco, Ilaria Raschetti, David Sandano

 

immagine_005

L’apertura della Tavola rotonda con Maurizio Nichetti al Teatro Paravento di Locarno.

 

immagine_006

Alcuni momenti della tavola rotonda con Maurizio Nichetti.

Da sinistra a destra: Foto a sinistra: Gli allievi della SSS_AA all’ascolto delle esperienze di Nichetti. Foto a destra: l’autore e regista Maurizio Nichetti con Samuel Rajower (uno degli autori del corto “Crack & Snack”)