Docente: Gigliana Orlandi
Periodo: Primo anno, secondo semestre

Descrizione: l’ergonomia si può descrivere come l’insieme di conoscenze scientifiche, relative all’uomo, necessarie per progettare prodotti, macchine e attrezzature, che possono essere utilizzati con il massimo possibile di comfort, sicurezza ed efficacia ed ha assunto in questi ulitimi anni interesse e importanza crescente per il progredire a livello esponenziale della tecnologia. L’obiettivo quindi dell’ergonomia è quella di realizzare prodotti, servizi e processi di lavoro capaci di rispondere ai bisogni e alle aspettative di ogni singolo individuo e della società stessa. Le competenze ergonomiche si sono dimostrate estremamente importanti quindi nell’interazione uomo- nuove tecnologie (Human Computer Interaction), della sicurezza del lavoro (miglioramento dell’affidabilità dei sistemi) e della qualità del prodotto e processo (User Centered Design) e della sicurezza clinica. Per la natura tecnico professionale, anche se si daranno cenni sulle diverse branche dell’ergonomia, il corso si focalizzerà sul processo di UCD (User Centered Design).

 

Docente: Gigliana Orlandi
Periodo: Secondo anno, primo semestre

Descrizione: l’ergonomia si può descrivere come l’insieme di conoscenze scientifiche, relative all’uomo, necessarie per progettare prodotti, macchine e attrezzature, che possono essere utilizzati con il massimo possibile di comfort, sicurezza ed efficacia ed ha assunto in questi ultimi anni interesse e importanza crescente per il progredire a livello esponenziale della tecnologia. L’obiettivo quindi dell’ergonomia è quella di realizzare prodotti, servizi e processi di lavoro capaci di rispondere ai bisogni e alle aspettative di ogni singolo individuo e della società stessa. Le competenze ergonomiche si sono dimostrate estremamente importanti quindi nell’interazione uomo- nuove tecnologie (Human computer interaction), della sicurezza del lavoro (miglioramento dell’affidabilità dei sistemi) e della qualità del prodotto e processo (User Centered Design) e della sicurezza clinica. Per la natura tecnico professionale, anche se si daranno cenni sulle diverse branche dell’ergonomia, il corso si focalizzerà sul processo di UCD (User Centered Design) con applicazioni pratiche e approfondimento teorico e pratico delle tecniche di usabilita (analisi del contesto di uso, chi sono gli utenti, come pianificare, preparare ed effettuare test di usabilità, analisi dei dati raccolti e dimostrazioni pratiche nei progetti e saper verificare le direzioni progettuali con gli utenti). Basilare è l’approfondimento della conoscenza dell’antropometria e l’uso dei database di dati antropometrici. Nel corso si affronta la progettazione delle interfacce per il dialogo uomo macchina, per beni materiali, artefatti comunicativi o oggetti d’uso affrontando anche la determinazione di eventi e di relazioni.

Posted in: Technical industrial design