Docente: Igor Caravatti
Periodo: Secondo anno, primo semestre

Nel secondo anno all’indirizzo Computer Animation, viene introdotta la materia di Authoring mediante l’utilizzo del software di Adobe Encore. Un buon prodotto di qualità professionale ed a prezzi accessibili con una enorme flessibilità per la sua capacità di passare da una lavorazione ad un`altra senza troppe perdite di tempo, grazie all’integrazione di diversi prodotti della stessa casa madre Adobe. Grazie ad “Adobe Bridge CS” si possono sfogliare, organizzare e visualizzare in anteprima i file di contenuto, quindi trascinare e rilasciare gli oggetti che ci servono. Altro fattore importante sono le integrazioni a Encore di vari software come ad esempio Adobe Photoshop (utile per creare menu a layer grazie alla propria tecnologia integrata in Encore).

  • Integrazione con Adobe After Effects (Ci permette di inviare direttamente un menu ad Adobe After Effects per animarlo,esportare l`animazione creata come file di filmato e aggiungerla allo sfondo del menu per realizzare un menu animati di grande impatto).
  • Integrazione con Adobe Premiere Pro (molto utile ad importare file AVI,QTV,H.264 e MPEG-2 e marcatori della timeline. Con la funzione modifica originale possiamo modificare i nostri progetti originali in Adobe Premiere Pro e quindi reimportare le modifiche nel nostro progetti di Encore).

Quando parliamo di Authoring stiamo descrivendo un prodotto su supporto video DVD o Blue-Ray, che va presentato in genere al grande pubblico (home video, home theatre, film, audio-video clip, ecc..). Questi lettori hanno un funzionamento semplicistico di gestione, infatti hanno un grado di elettronica (hardware) molto più semplice e facile da utilizzare rispetto ad un PC che sicuramente può offrire molto di più. Questi videolettori vengono comunemente usati con un telecomando che ha solo un determinato numero di funzioni, semplici da usare. Mentre un prodotto multimediale ha un funzionamento molto più complesso e completo, infatti è un computer che gestisce questi prodotti (tecnologia superiore, e di conseguenza offre anche molte più possibilità, sia gestionali che funzionali. Apparentemente possono sembrare simili i concetti di Authoring e Multimedia, ma hanno applicazioni diverse tra di loro sia nella gestione e sia nell’uso.

Questo software porta l`utente ad una comprensione rapida delle funzionalità del prodotto permettendo una progettazione in totale liberta e controllo. Rilevanti fattori come flusso di lavorazione e spazio di lavoro devono essere sempre pianificati, a prescindere dalla complessità del progetto. Una bozza dello scenario di navigazione può rivelarsi molto utile nel chiarire le idee e nell’anticipare i problemi prima che possano verificarsi, sia quando definiamo ciascun elemento, sia quando creiamo un diagramma di flusso o utilizziamo un foglio di calcolo per definire il percorso tra i vari contenuti. Ogni applicazione audio e video di Adobe include diversi spazi di lavoro predefiniti che permettono di ottimizzare il layout dei pannelli per le specifiche attività

Un progetto ben elaborato sarà caratterizzato da una gerarchia di navigazione che garantisce all’utente un accesso semplice ai contenuti, dando la giusta attenzione all’analisi accurata del progetto. Dopo aver deciso le clip da includere, sarà utile stabilire in che modo l’utente possa accedere a questi dati.

L’obbiettivo del primo semestre del secondo anno di specializzazione, è quello di acquisire un’indipendenza nell’utilizzo di Adobe Encore sufficiente per impiegare l’applicativo con i software di sintesi appresi all’indirizzo Computer Aniamation: Maya, Cinema4D,ecc..

Contemporaneamente il corsista deve acquisire a fondo l’applicativo in modo da avvalersi dello stesso quale mezzo di realizzazione A/V/grafico di diffusione in ambito professionale.

Posted in: Computer animation