Docente: François Croci
Periodo : Primo anno, primo e secondo semestre – Secondo anno, primo semestre

La materia “Rendering” ha l’obiettivo di guidare il corsista, attraverso tutti i semestri della formazione, all’acquisizione delle tecniche di rappresentazione del prodotto atte alla visualizzazione dei concetti in fase di sviluppo. I contenuti di questa formazione tendono perciò ad evidenziare i caratteri specifici dell’illustrazione legata al progettare piuttosto che alle fasi di visualizzazione a posteriori come ad esempio il momento in cui la rappresentazione del prodotto diviene “Mock-up” visivo. Quest’ultima esigenza è trattata invece durante le lezioni di “Visualizzazione e rendering digitale” dove tale prodotto è raggiunto attraverso mezzi tecnologici che ne riducono tempi e costi di produzione.

Anche la disciplina “Rendering” parte dal presupposto dell’esistenza di competenze di “entrata all’indirizzo” relative al saper disegnare a mano libera, rappresentare superfici e volumi, ecc.

Gli argomenti trattati nelle prime tappe d’insegnamento sono volti ad un’alfabetizzazione del corsista nei confronti di un approfondimento del disegno prospettico a mano libera e della “teoria delle ombre” per poi passare ad una fase d’analisi dei materiali e all’insegnamento delle differenti tecniche per rappresentarli. In seguito l’insegnamento è applicato allo studio di prodotti esistenti in modo da sviluppare il senso analitico del corsista che dovrà assumere le capacità per descrivere visivamente dell’oggetto elementi strutturali e costitutivi mostrando come geometricamente si relazionano tra loro. Attraverso il disegno dovrà sapere mostrare “parti tecniche” come snodi e articolazioni, sottolineare gli aspetti sensoriali dei materiali, le specificità formali e funzionali che caratterizzano la forma dell’oggetto enfatizzandone, se è il caso, gli elementi distintivi che lo caratterizzeranno in modo da comunicare efficacemente l’essenza del concetto.

È nella sua fase conclusiva che “Rendering” verrà applicato a progetti del corsista e lì diverrà lo strumento di rappresentazione atto ad essere utilizzato in tutte quelle fasi di concettualizzazione visiva presenti in un progetto di design.

Posted in: Technical industrial design